Gli schermi e le domande frequenti

Uno degli schermi per videoproiettore in vendita su SchermiOnlineHa inizio oggi una nuova serie di post interamente dedicata alle possibili domande di un cliente interessato all’acquisto di uno schermi per videoproiettore. Le tipiche faq che troviamo in quasi tutti i siti di commercio elettronico, per rimanere nel nostro settore.

Partiamo dalla più facile, ovvero da quelle relativa all’individuazione del telo adatto alle nostre esigenze. Andiamo con ordine: una volta stabilita orientativamente la dimensione che desideriamo, procediamo con alcune verifiche in relazione alla grandezza dell’ambiente che andrà ad ospitare il sistema di videoproiezione domestico o professionale. Ne risulterà che la larghezza dello schermo deve essere, orientativamente, pari ad 1/6 della distanza che intercorre tra lo schermo ed il punto di visione più lontano. A fronte di questo, la base dello schermo fissato a parete deve essere posto tra i 100 e i 130 centimetri dalla parete. Il gioco è fatto.

Per migliorare il tutto, infine, lo schermo deve avere un formato, il più possibile standard e ben definito (quindi avendo la larghezza, in base al formato otterrete anche l’altezza), idoneo con quello che il videoproiettore supporta.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *