Il glossario della proiezione: arganello

Classico esempio di schermo ad arganello
Molti si chiederanno che cos’è l’arganello. Abbiamo già presentato su questo blog schermi per videoproiettore dotati di uno dei più testati sistema ad azionamento manuale. Eppure, i diversi modelli di pannello proiettore in commercio ci impongono una rivisitazione. L’arganello – da argano – è una macchina semplice, il verricello, in grado di esercitare sforzi verticali – per il sollevamento di carichi – o orizzontali. Il verricello, a sua volta, consiste in un cilindro ed una ruota fissati l’uno all’altra, in grado di ruotare intorno ad un asse comune.

Tra i teli da proiezione, alcuni, tra quelli integrati con questo sistema, presentano caratteristiche uniche. La loro qualità superiore è data dai materiali resistenti con i quali sono realizzati, da un design moderno ed accattivante, che consente l’installazione in ogni tipo di ambiente, e da un altro sistema, il Plug and Play, che permette il montaggio sia a parete che a soffitto in base alle necessità. Caduta del telo posteriore, facilità d’uso e colori neutri rappresentano aspetti da non sottovalutare.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *