Pulire la tela dei motorizzati

Uno dei teli per videoproiettore in formato maxischermoNell’uso degli schermi da proiezione a motore – ed in particolar modo tra le versioni giganti – è necessario tenere in considerazione, e non trascurare, alcuni passaggi per una corretta ed indispensabile manutenzione. In primo luogo perché la spesa affrontata è notevole; in secondo luogo perché va garantita la durabilità del telo; in terzo luogo perché non bisogna far perdere di valore la propria sala cinematografica domestica.

Resta per inciso che la stessa cura che andremo a dedicare a questa tipologia di teli per videoproiettore va riservata anche ad altre versioni, magari più piccole, e comunque appartenenti a quella categoria di prodotti ad alta tecnologia. E proprio perché tecnologici, testati, rodati e studiati nei minimi particolari che gli inconvenienti sono rari, tra i quali, paradossalmente, quello più comune è la pulizia della tela. Come dobbiamo comportarci? Per un’operazione delicata che impone la massima cautela, bisogna servirsi di sostanze delicate: i detergenti neutri si renderanno perfetti ed unici, in quanto non vanno mai abbinati a solventi, alcool e acetone.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *